logo-fifa

Qatar 2022, novità in ambito tecnologico: lo annuncia Arsene Wenger

L’ex tecnico dell’Arsenal ha introdotto una novità importante: il fuorigioco automatico

Qatar 2022, i prossimi Mondiali introdurranno l’ennesima innovazione tecnologica nel mondo del calcio: il fuorigioco automatico. Lo annuncia Arsene Wenger, ex allenatore dell’Arsenal e ora Head of Football Development alla FIFA: “Penso che sarà pronto per quella data. Sto spingendo molto affinché sia ultimata la tecnologia del fuorigioco automatico, cioè un segnale che indica una posizione di offside inviato direttamente all’assistente. L’obiettivo è ridurre la durata dei check degli assistenti: in media dobbiamo aspettare circa 70 secondi per avere una risposta, arrivando a volte anche ad un minuto e 20. Diventa importante perché vediamo molte esultanze cancellate dopo il controllo, per situazioni marginali”.

Ovviamente la scelta di introdurre questa “evoluzione” tecnologica (che consiste quindi solo nel miglioramento del supporto Var) spetta all’IFAB, l’ente custode delle regole del calcio: la FIFA quindi ha un anno di tempo per sperimentare questa innovazione, che non riguarderà la valutazione di posizioni attive o passive di fuorigioco.