milik napoliPhoto by Marco Bergamasco © Il Mio Napoli

Milik saluta Napoli: “Non dimenticherò l’impatto con la città. Mi sono sempre sentito a casa”

L’attaccante polacco è un nuovo giocatore del Marsiglia

Arek Milik ha voluto ringraziare la città e il Napoli per gli anni vissuti insieme. Si è trattato di un addio che ha fatto discutere, ma nonostante tutto il centravanti polacco ha dedicato bellissime parole ai tifosi e alla città. In un video pubblicato poso fa sui social, ecco cosa ha detto: “Sono arrivato a Napoli d’estate, era il 2016, più di 4 anni fa. Non dimenticherò mai l’impatto con la città. Napoli fa quest’effetto: ti accoglie, ti abbraccia, ti fa sentire a casa, come mi sono sempre sentito io. Ci sono state volte in cui ho pianto in questi 4 splendidi anni, di dolore, quando mi sono infortunato; di tristezza, quando siamo andati così vicini allo scudetto il secondo anno; di gioia, dopo il rigore segnato quest’anno in finale di Coppa Italia, ma per tutto il tempo, anche durante i momenti più difficili, c’è stata solo una certezza: il calore e l’affetto del popolo napoletano.

Mi avete applaudito, avete imparato il mio nome, mi avete aspettato quando mi sono fatto male, mi avete criticato quando ho sbagliato in campo, ma voi eravate sempre con me. Adesso vado, ma mi porto via un pezzo di voi, lo metto in valigia, da lontano, da vicino, non mancherà mai il rispetto per questi colori e per questa città. Vado via come sono arrivato, con il sorriso, perchè so quello che ho dato e quello che questa città mi ha dato. Un abbraccio a tutti voi, state bbuon guagliù!”