03032019-chiellini-szczesny-juve© Il Mio Napoli - Marco Bergamasco

Chiellini: “Il merito è della squadra. Oggi eravamo tutti uniti”

Giorgio Chiellini risponde alle domande dei giornalisti “Rai” nel post partita della Supercoppa. ” Non saremo mai stanchi di riempire le bacheche, sono sicuramente stanco della partita non dei trofei. Era
partita importante, ci tenevamo e volevamo riscattare la partita di domenica. Abbiamo fatto una grande partita in tutte le fasi, il Napoli ha giocatori pericolosi in contropiede. Ci godiamo questa vittoria, anche per i ragazzi che erano alla prima finale”.

“Anche io ero dubbioso sul giocare oggi, domenica è stato molto faticoso.
Son contento che sia andato bene, abbiamo alzato un’altra coppa. ora cerchiamo la continuità. Speravamo che Cuadrado tornasse a giocare con noi, sorprende della sua condizione. Specie lo scatto nei minuti finali. E’ incredibile la sua crescita fatta in questi anni alla Juventus. Scudetto? Dobbiamo pensare a noi e avere continuità nei risultati. Se riusciremo a trovarla potremo guardare a chi ci sta sopra. Speriamo di recuperare la gara con gli azzurri il più tardi possibile. Era però importante
ripartire oggi con una vittoria”.

“Siamo stati uniti”

“La cosa più importante è stata essere uniti. Sicuramente è merito nostro, ma domenica ci hanno surclassato nelle fasi e ci siamo disuniti. Se ognuno fa di testa sua il gol poi arriva. Oggi siamo stati aggressivi e abbiamo evitato le imbucate e gli scambi veloci. Bravi i centrocampisti, anche perché col loro lavoro diventa più facile prevedere le coperture. Con Kulusevski e Cristiano nessuno ci ha puntato a campo aperto. Con giocatori così tecnici come Zielinski e Lozano era difficile, invece così abbiamo recuperato palla e facendolo in una zona alta siamo riusciti ad evitare guai peggiori. Szczesny si merita tutti i complimenti per le sue parate”.