Udinese-Napoli 1-2, azzurri tornano alla vittoria con un gol al novantesimo

Il Napoli vince a fatica sul campo dell’Udinese. Gli azzurri rosicchiano punti ad Inter e Roma e dimenticano il brutto stop con lo Spezia. Gli azzurri passano in vantaggio dopo un quarto d’ora: Bonifazi atterra Lozano in area, Nasca avvisa Pasqua che, dopo aver visto le immagini, assegna il rigore. Dal dischetto va Insigne che non sbaglia. Gli azzurri però subiscono le ripartenze e il pressing dei padroni di casa. E al minuto 27 Rrhamani compie uno sciagurato retropassaggio sul quale si avventa Lasagna per il gol del pareggio.

Nel secondo tempo il kosovaro lascia il posto a Mario Rui e la difesa vede Di Lorenzo e Maksimovic centrali, dopo che anche Manolas si era fatto male nel primo tempo. La storia della gara non cambia, Meret salva più volte il risultato su tiri ravvicinati di Lasagna e Stryger Larsen. La svolta avviene nel finale: punizione battuta da Mario Rui, Bakayoko svetta prima di tutti e insacca per il gol partita che regala tre punti preziosi.