PARDO

Pardo: “La sconfitta in Napoli-Spezia ha dell’incredibile, ma non esageriamo su Gattuso”

Le parole di Pierluigi Pardo dopo Napoli-Spezia

Ha parlato Pierluigi Pardo, telecronista di DAZN e storico giornalista, ai microfoni di Canale 21. Dopo aver lavorato proprio in Napoli-Spezia, per la telecronaca con Dario Marcolin, ha analizzato la sconfitta azzurra: ““Esonero Gattuso? Mah, bisogna leggere il risultato che non è la verità, il Napoli ha avuto tantissime occasioni, vere, clamorose, pensare all’esonero mi sembra davvero esagerato. Ultimamente ne sono successe tante, manca gestione della gara, l’avevi anche sbloccata, poi la squadra s’è sfaldata sul rigore. Un contatto lieve, illogico perché era quasi fuori area, poi con l’uomo in più troppa foga. Quando però queste gare strane si ripetono qualcosa devi chiedertelo, non sono per l’immunità a prescindere a Gattuso, ma non dimentichiamo anche gli assenti ed oggi è davvero incredibile. Persino Italiano dello Spezia ha detto che hanno giocato malissimo e meritavano di perdere. Bisogna restare uniti, ma i punti persi pesano. Esonero? Se ad ogni difficoltà vogliamo mandare via gli allenatori, si ricomincia sempre da capo. Per me no. Non è stata Napoli-Torino, il Napoli ha creato tantissimo, meritava di vincere. Non dimentichiamo le assenze clamorose, vedi l’Inter senza Lukaku ha perso dopo 8 gare. Errori sotto porta? Sono cose che sa anche Gattuso secondo me, ma analizzare la partita dando colpe all’allenatore è sbagliato. Se la rigiocano 100 volte, non la perdi mai”.