il-mio-napoli-ssc-napoli-spezia18-MaksimovicPhoto by Marco Bergamasco © Il Mio Napoli

Napoli, manca la mentalità: troppa frenesia in mezzo al campo

Il Napoli ha perso la partita con lo Spezia anche sul piano psicologico. Non si può spiegare con facilità quello che è accaduto ieri, soprattutto nella ripresa. Eppure, come riporta il “Corriere dello Sport”, la partita era iniziata bene. Gli azzurri avevano dominato il primo tempo, lasciando poco spazio alle iniziative degli ospiti. Il secondo tempo era iniziato con il gol di Petagna che ha illuso i padroni di casa. Infatti poco dopo Nzola pareggia su rigore. Il rosso di Ismajli invece di tranquillizzare i partenopei li ha ulteriormente innervositi: gli uomini di Gattuso si sono fiondati in attacco con tanto gioco ma poche idee. Ma è tragicomico il raddoppio degli spezzini con lancio per Nzola e scambio con Gyasi che lo mette davvanti alla porta. Qui la punta prende il palo e né Di Lorenzo né tantomeno Mario Rui sono capaci di spazzare, anzi, si fanno anticipare da Pobega che deve solo appoggiare in rete. Nel finale l’assalto azzurro non sortisce gli effetti sperati.