fermata-mostra-maradona-napoli-cumana

Mostra Maradona, l’annuncio del Comune sulla statua e non solo

Mostra Maradona, le iniziative del Comune

L’assessore alla cultura e al turismo del Comune, Eleonora de Majo, ha rilasciato diverse dichiarazioni sulla Mostra Maradona e sulle iniziative del Comune stesso: “Ieri c’è stata l’occasione di organizzare le iniziative che abbiamo deciso di mettere in campo dopo la scomparsa di Maradona. Stiamo lavorando su due punti in particolare: una mostra in onore di Diego, intitolata “Sinfonia di felicità” che aprirà appena possibile fino al Maggio dei Monumenti. L’altra è una raccolta di proposte in merito alla statua che sarà messa all’esterno dello stadio Maradona. Sceglieremo poi il progetto vincente con una commissione di esponenti del mondo della cultura e dello sport. La statua sarà finanziata da un crowdfunding affinché rispetti la proprietà collettiva, cioè del popolo napoletano. L’idea è quella di mettere anche la statua a Piazzale Tecchio con la volontà di intitolare la piazza a Maradona. Sono cose in fase di valutazione. È fondamentale smuovere il popolo, una bella iniziativa per cambiare il nome della piazza sarebbe una raccolta firme. La delibera che apre il conto corrente della raccolta fondi, andrà in giunta a fine settimana. Quindi a partire dall’inizio della settimana prossima, fino al mese e mezzo successivo, sarà possibile donare. Per quanto riguarda la statua, la raccolta di idee è già aperta da un po’ e terminerà il 4 febbraio, una bella cosa sarebbe quello di completare l’opera entro il 10 maggio. Murales di Jorit fuori al Maradona? Ne ha fatto uno bellissimo a San Giovanni a Teduccio, ma anche l’idea di farne uno sulla facciata del San Paolo sarebbe bellissimo. Ci sono tantissimi street artist, si potrebbero immaginare anche più murales. Sono convinta che, quando ripartirà il turismo, il tema Napoli e Diego, sarà molto forte: anche venire a vedere il nuovo stadio sarà un obiettivo, per cui non possiamo farci trovare impreparati. Centro Paradiso? Non se n’è discusso”.