suarez-cavani-uruguay

Caso Suarez: 8 mesi di sospensione al rettore dell’Università. Juve, ruolo da approfondire

Caso Suarez: arrivano le prime decisioni dopo l’indagine della Guardia di Finanza di Perugia in merito all’esame di italiano dell’attaccante uruguagio presso l’Unversità per stranieri. Disposti 8 mesi di sospensione dall’esercizio per il Rettore Giuliana Greco, il Direttore Generale Simone Olivieri, la prof.ssa Stefania Spina e il componente della commissione “Celi Immigrati”, Lorenzo Rocca dell’Università per stranieri di Perugia. I reati ipotizzati, si legge nella nota della Procura di Perugia diretta da Raffaele Cantone sono “rivelazione del segreto d’ufficio finalizzata all’indebito profitto patrimoniale e plurime falsità ideologiche in atti pubblici”.

A Suarez sarebbero stati comunicati preventivamente i contenuti della prova per la conoscenza della lingua italiana sostenuta a settembre scorso

Gli accertamenti investigativi della Guardia di Finanza hanno consentito in particolare “di comprendere come, nei primi giorni del mese di settembre del 2020, la dirigenza del club torinese si fosse attivata, anche ai massimi livelli istituzionali, per ‘accelerare’ il riconoscimento della cittadinanza italiana nei confronti di Suarez – prosegue la nota del procuratore Cantone -, facendo quindi ipotizzare nuove ipotesi di reato a carico di soggetti diversi dagli appartenenti all’università, tuttora in corso di approfondimento”.