haaland-borussiadortmund

Haaland vince il Golden Boy 2020: secondo Ansu Fati, primo italiano Tonali

Il norvegese ha incantato l’Europa nella scorsa stagione

Erling Haaland si è rivelato uno dei giovani più promettenti nel calcio europeo: prima al Salisburgo e poi al Borussia Dortmund si è imposto come miglior giocatore sia in campionato che in Champions League, nonostante abbia solo 20 anni. Proprio per questa sua pazzesca stagione Tuttosport ha deciso di premiarlo con il Golden Boy 2020, trofeo destinato al miglior Under 21 dell’anno tesserato per un club europeo, spodestando il suo predecessore Joao Felix. L’attaccante del Borussia Dortmund è il primo norvegese ad assicurarsi questo premio.

Il norvegese ha saputo conquistare la redazione ma non i tifosi sul web: il referendum su internet, infatti, è stato vinto da Ansu Fati. Il talentino del Barcellona, arrivato secondo nella classifica del Golden Boy, si è così aggiudicato il  Web Golden Boy. Tra gli italiano spicca, invece, Sandro Tonali con il suo 13° posto: il centrocampista ex Brescia ha ricevuto l’Italian Golden Boy. Per quanto riguarda la categoria femminile, invece, è stata nominata Golden Girl Asia Bragonzi, attaccante del Verona.