logo-fifa

FIFA, ufficiale: il Mondiale per club 2020 slitta a febbraio 2021

Il torneo slitta di due mesi: l’obiettivo è quello di far rifiatare le squadre coinvolte

FIFA, è ufficiale: il Mondiale per club 2020, che avrà luogo in Qatar, non si svolgerà più nel mese di dicembre. Visti i tanti impegni delle squadre, coinvolte e non, a causa dello stop per Covid l’organo calcistico ha deciso di rimandare il torneo di due mesi, precisamente febbraio 2021. Ecco la nota ufficiale della Federazione:

“Alla luce dell’attuale pandemia globale di COVID-19 e del suo continuo impatto sul calcio, l’Ufficio del Consiglio FIFA ha preso una serie di decisioni relative alle competizioni FIFA, tra cui la FIFA Club World Cup 2020 e i tornei giovanili femminili pianificati per 2020. Dopo la discussione e l’approvazione durante la riunione più recente del gruppo di lavoro COVID-19 della FIFA-Confederazioni, e in consultazione con le varie parti interessate – comprese le associazioni membri ospitanti – per valutare tutte le opzioni, l’Ufficio di presidenza del Consiglio ha deciso: la Coppa del Mondo per club FIFA Qatar 2020, originariamente prevista per dicembre, è stata soggetta agli effetti dirompenti della pandemia sui campionati continentali per club delle confederazioni che fungono da percorso per l’evento. L’introduzione di rigorosi protocolli di ritorno in gioco ha facilitato la ripresa con successo dei campionati continentali per club, l’ultimo dei quali dovrebbe concludersi entro la fine di gennaio 2021. Di conseguenza, la Coppa del Mondo per club FIFA 2020 si terrà ora dall’1 all’11 febbraio 2021, in Qatar secondo la nomina originale del Consiglio FIFA nel giugno 2019. In linea con l’International Match Protocol della FIFA, la FIFA e il paese ospitante forniranno le necessarie garanzie per la salute e la sicurezza di tutti i soggetti coinvolti.”.