17102020-gattuso-giorno-www.ilmionapoli.itPhoto by Marco Bergamasco © Il Mio Napoli

Napoli-Atalanta, Gattuso: “Gara preparata bene, siamo stati determinati”

Il Napoli batte l’Atalanta e riduce il gap dalla vetta. Gli uomini di Gattuso risolvono la questione nel primo tempo con 4 reti che mandano ko i bergamaschi. Il tecnico dei partenopei esprime soddisfazione ai microfoni di Sky, dopo una gara giocata con grande intensità e aggressività anche sul piano del palleggio.

“Non me l’aspettavo, l’abbiamo preparata bene. Uno Osimhen ci ha aiutato con grande determinazione. L’ Atalanta è una squadra che può vincere il campionato, non hapreso imbarcate nel secondo tempo e ha reagito andando anche a segno”.

Rimonta “E’ presto per parlare, il Covid non ci fa stare tranquilli e abbiamo giocatori importanti fuori. Bakayoko è stato bravo, è rimasto molto fuori senza giocare. Siamo forti, con un’identità e per il momento tutto questo è positivo”.

Gol e difesa “Sono contento per Osimhen, Hirving aveva già segnato. Siamo contenti per il gol che ha fatto, è giusto che uno come lui la butti dentro. Copriamo sempre il primo palo e avevamo bisogno del rientro dell’attaccante esterno. Siamo riusciti ad essere aggressivi e ad assorbire le iniziative avversarie.

Juve-Napoli “Anche su sta cosa qua, non dovrei parlare. Ho rosicato e sono il più incazzato di tutti. La juve è un cantiere aperto e potevo andarmela a giocare, con gli stessi uomini schierati oggi, eccezion fatta per Demme al posto di Bakayoko. Alle 7 meno cinque eravamo in pullman, poi ci hanno fermato. Meglio perdere 3-0 sul campo che a tavolino. La società era d’accordo nel voler giocare”

Asse KK-Baka-Osimhen: “Koulibaly è stato penalizzato dagli infortuni, quando sta bene è impressionante, a volte sbaglia troppo tatticamente. Di Tiemoué sapete cosa penso, non porto rancore quando litigo con i miei ragazzi. Se è sul pezzo gioca bene, anche col centrocampo a due. Osimhen era il giocatore che ci mancava, fa reparto da solo e fa salire la squadra. Noi amiamo il palleggio ma vogliamo segnare se abbiamo l’occasione”.