06012020-younes-panchina-riscaldamento-www.ilmionapoli.itPhoto by Marco Bergamasco © Il Mio Napoli

Napoli, continua la lista degli esuberi: bisogna recuperare 164 milioni

Gli acquisti effettuati negli ultimi 12 mesi stanno gravando sulle casse azzurre

Napoli, il mercato azzurro al momento è bloccato da esigenze di bilancio: tra gli acquisti della passata stagione e degli ultimi mesi ADL ha speso in totale 164 milioni di euro. In particolare, Lozano e Osimhen sono costati un patrimonio e ora la dirigenza azzurra ha un solo obiettivo: vendere. Le cessioni di Karnezis, Allan e altri giovani della Primavera non bastano per far rifiatare le casse partenopee: bisogna alleggerire l’organico e, di conseguenza, il monte stipendi che va oltre i 100 milioni, e in questo caso la mancata qualificazione in Champions si farà sentire.

Ovviamente De Laurentiis non vuole svendite importanti (come nei casi di Koulibaly e Milik), ma al momento ci sono alcuni esuberi da piazzare, calciatori con stipendi abbastanza ingombranti: è il caso di Ghoulam, ormai fuori progetto, e con una paga annua da 4 milioni e mezzo; poi c’è Fernando Llorente, che ha ancora un anno di contratto (e di stipendio garantito), la cui cessione è anche più urgente rispetto a quelle di Ounas e Younes, che restano comunque degli esuberi.

Leggi anche Napoli, per ridurre le perdite bisogna cedere: coinvolto anche Fabian Ruiz

LASCIA UN COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *