delaurentiis-adl-ritiro-www.sscnapoli.it© SSC Napoli

ADL attacca l’UEFA: “Se un mio calciatore torna positivo dalle Nazionali metto gli avvocati e dirò tutto!”

ADL tuona ancora. Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, nella conferenza stampa di fine ritiro, insiste sull’inutilità delle gare delle Nazionali. “Sapete come la penso – ha detto – mi piacerebbe dire il Napoli non scende in campo, mentre gli altri non dicono niente. Ce l’ho con la UEFA: se un mio calciatore dovesse tornare positivo da qualche Nazionale, allora saranno guai storici, perché comincerò a dire cose che nessuno ha mai detto. Mi sentiranno gli avvocati”.

De Laurentiis senza peli sulla lingua: “Il campionato quest’anno se non riparte a porte aperte e se non diminuiranno le partite si rischia di far accadere vari incidenti ai calciatori e sarà comunque falsato, al pari dell’anno scorso. Se non si riaprono gli stadi è superfalsato, se fossimo costretti a giocare ogni tre giorni sarà stra-stra-falsato. Se si fa male qualcuno chi ci paga, l’UEFA? Ah, io mi voglio divertire. Voglio preparare un pool di avvocati. Poi qualcuno mi deve venire a dire che non si può fare. Voglio avere la libertà di dire quello che penso. E quando parlavo di Blatter e di Platini qualcuno mi dava del pazzo, poi ho visto ora dove sono. Però abbiamo fatto un passo in avanti rispetto agli altri anni perchè nella compilazione dei calendari, per fortuna, abbiamo evitato cose incomprensibili (big-match a ridosso o in prossimità degli impegni di coppa ndr)”.

Poi è De Laurentiis a rivolgere una domanda alla platea di giornalisti: “Ma perché non vi impegnate a far sentire responsabili i dirigenti della UEFA che antepongono l’amore dei tifosi per il campionato alle partite delle Nazionali? Che necessità c’era, non si potevano fare ad agosto o settembre? Non poteva slittare tutto? Perchè non sottoponete a stress quotidiano quelli che non mettono denaro ma prendono denaro. Per loro è sempre facile prendere decisioni, perchè non rischiano nulla”.

LASCIA UN COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *