01082020-insigne-napolilazio-gol-esultanza-www.ilmionapoli.itPhoto by Marco Bergamasco © Il Mio Napoli

Insigne, l’agente: “C’è una cosa che mi infastidisce molto”

Lorenzo Insigne lotta per essere presente contro il Barcellona. Il suo agente, Vincenzo Pisacane, è intervenuto a Radio Punto Nuovo: “Lorenzo ha grande voglia di giocare ed è ottimista. Il primo dottore di ogni calciatore è sé stesso, se ritiene che all’80% giocherà, allora sarà così. L’ho sentito stamattina e mi ha detto che farà di tutto per essere in campo. Non si è mai profeti in patria, è estremamente difficile. Ciò che più mi infastidisce è che la gente ignorante parla. C’è stato un forte pianto di Lorenzo perché si ipotizzava un forfait della partita contro il Barcellona, ma è troppo tempo che cerchiamo di dire le stesse cose. Quei poveri stupidi che pensano ancora che Lorenzo non sia legato alla squadra e alla città, lasciamoli nella loro convinzione. Più di quello che ha fatto, dimostrato e sta continuando a dimostrare, sia inutile qualsiasi altra cosa”.

Sul rapporto tra Insigne e Ancelotti: “Penso che precedentemente sia stato messo in un ruolo non suo, il suo modo di giocare non rispecchiava le esigenze dell’allenatore. Può capitare”.

Nikita Contini, il portiere tesserato ancora per il Napoli, è un altro dei suoi assistiti: “Ne abbiamo parlato e dobbiamo ancora parlarne con la società. Sia noi che il Napoli abbiamo preso un po’ di tempo per capire cosa vuole farne la società di lui. Ha fatto molto bene, si è confermato un grande portiere, tra i migliori della Serie B. Vogliamo capire il progetto che ha il Napoli, con Giuntoli siamo amici, quindi vogliamo entrambi il bene del giocatore”.

LASCIA UN COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *