Torino-Lazio 1-2: i capitolini attendono la risposta bianconera

La lotta scudetto è ancora viva ma la Lazio dovrà fare i conti con assenze importanti

Torino-Lazio 1-2: il rigore siglato da Belotti al 5° minuto di gioco non basta ai granata, che vedono i biancocelesti rimontare e continuare a punzecchiare i cugini della Juventus in vetta alla classifica. Ancora a segno Immobile, che ha raggiunto quota 29 gol in campionato: il record di Higuain sembra davvero essere alla portata dell’attaccante di Torre Annunziata. Il Toro, invece, continua il suo percorso affannoso verso la salvezza: i granata sembrano dipendere troppo dal talento del Gallo Belotti e non riescono a giocare con concretezza.

Allo Stadio “Grande Torino” la gara parte subito in salita per la Lazio, in quanto Immobile si ritrova a deviare col braccio il tiro di prima di Nkoulou: rigore per il Toro e giallo all’attaccante biancoceleste, che dovrà saltare il big match con Milan in quanto diffidato. Stessa sorte tocca poi al suo compagno di reparto Caicedo che, diffidato, si fa ammonire al 29° minuto, lasciando a Simone Inzaghi il compito di reinventare l’attacco per il prossimo match. Andrea Belotti segna il rigore causato da Immobile, e sigla il vantaggio granata che durerà fino alla fine del primo tempo.

Nella ripresa i capitolini rialzano subito la testa e il Toro non riesce a resistere alla continua pressione biancoceleste: al 48° Immobile segna il gol del pari, poi Parolo segna la rete del definitivo sorpasso al 72° minuto sfruttando una respinta di Sirigu su un tiro di Milinkovic-Savic.

LASCIA UN COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *