Christian Maggio, difensore terzino destro Napoli, campionato Serie A, San Paolo www.ilmionapoli.it

Benevento, Maggio: “Ci si emoziona anche a 38 anni. Il ritorno al San Paolo, che gioia”

Benevento, le parole del capitano Christian Maggio

Ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss, Christian Maggio. L’ex capitano del Napoli e attuale capitano del Benevento, ha parlato dopo la promozione in Serie A. Ecco le sue parole: “Anche a 38 anni ci si riesce ad emozionare, il calcio è uno sport fantastico. Quando raggiungi un obiettivo, è sempre un’emozione unica. Abbiamo fatto un qualcosa di incredibile quest’anno, record su record, concludere così è e sarà una cosa bella. Rinnovo e ritorno al San Paolo? C’è parecchio Napoli nel Benevento, speriamo di ritrovarci tutti assieme al San Paolo. Se resterò a Benevento sarà un’emozione unica per me, tutti quegli anni a Napoli non si dimenticano.

Inzaghi? Mentalità vincente, la vedo anche su Gattuso. Hanno ancora l’essere giocatori nella testa. Io vedo il nostro, perché è un allenatore, ma esulta con noi, ci coinvolge, ci fa star bene. Per un giocatore è sintomo di stimolo e di far bene. I risultati che arrivano, non arrivano per caso. Con mister Pippo c’è un rapporto particolare, abbiamo lavorato soffrendo assieme per tutto il caos che c’è stato. E’ un regalo nostro, che volevamo festeggiare così. Per me i napoletani resteranno per sempre nel mio cuore, l’ho sempre detto, è stato difficile il mio ambientamento all’inizio, ma poi è cambiato tutto. E’ stato bellissimo a Napoli, ma ora lo è anche a Benevento.

Dove arriveremo l’anno prossimo? Non lo so, io dico solo che in Serie A vogliamo rimanerci, per tanti anni. Il progetto che abbiamo è un progetto importante, non vogliamo fare una comparsa. 3 anni fa è stato in Serie A, ma fu complicato difficile e complicato. Tanta gente ha imparato dagli errori, adesso stiamo costruendo una squadra competitiva”.

LASCIA UN COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *