Balasco_ SSCNAPOLI_BARCELLONA0106

Barcellona, tensione nello spogliatoio: Suarez, Messi e la squadra puntano il dito contro Setién

C’è tensione all’interno dello spogliatoio del Barcellona. Le notizie che trapelano dalla Spagna (in particolare da Marca e Mundo Deportivo), parlano addirittura di frattura nei rapporti tra il tecnico Setién e i senatori, come Suarez e Messi. Il pareggio-beffa di sabato (2-2 contro il Celta Vigo) non solo rischia di aver compromesso le aspirazioni blaugrana in campionato, con un Real Madrid scappato a +2 quando mancano sei giornate al termine della Liga (e con il vantaggio degli scontri diretti). Dietro il passo falso contro il Celta ci sarebbe una deteriorata relazione tra giocatori e staff tecnico, che a fine partita avrebbero avuto un acceso confronto.

Il primo a puntare il dito contro Setién è stato Suarez: “I troppi punti persi in trasferta (solo 23 quelli raccolti sui 48 disponibili, ndr)? L’allenatore serve proprio ad analizzare e risolvere certi tipi di situazioni”. Ecco le critiche che vengono mosse all’allenatore del Barcellona dai propri calciatori: gli schemi, i cambi realizzati nei nefasti 90’ di Vigo, dalla scelta di far entrare Braithwaite al 68’ e sostituire Suarez nel finale fino al tardivo ingresso di Arthur, dentro solo all’86’. E proprio sull’imminente cessione del brasiliano alla Juve ci sarebbero le contrarietà dei senatori del Barça. Negli spogliatoi sarebbero volate parole grosse al termine della partita.

Inoltre, Marca fa notare che ci sarebbe anche indifferenza da parte di Messi nei confronti di Setién

Durante un cooling break, un video mostrerebbe chiaramente l’indifferenza di Messi nei confronti del vice di Setién, Eder Sarabia, che avrebbe tentato invano di impartire disposizioni alla Pulce. L’argentino è sembrato ignorare sfacciatamente l’assistente di Setién mentre questi si dirigeva verso di lui prima d vedersi voltare le spalle non una ma ben due volte. Tutto sotto il corrucciato sguardo di Setién.

LASCIA UN COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *