denis

Consiglio Federale, tutti i verdetti: Monza, Reggina e Vicenza in B. Palermo e Turris in C

Il Consiglio Federale ha deliberato: play-off e play-out in caso di nuova e definitiva sospensione dei campionati di Serie A e B, qualora non fosse più possibile completarli entro il mese d’agosto. La formula dell’algoritmo è il piano C, la terza strada, quella più estrema. Arrivano anche i primi verdetti: con la terza serie che ripartirà da play-off e play-out, sono ufficiali le promozioni in B di Monza, Vicenza e Reggina, ovvero le primatiste dei tre gironi. Ufficiali, con lo stesso meccanismo, anche le nove promozioni dalla Serie D alla C: Palermo, Campodarsego, Lucchese, Pro Sesto, Mantova, Grosseto, Matelica, Turris e Bitonto. Il calcio femminile non ripartirà. Clicca qui per le decisioni nel dettaglio.

Consiglio Federale, tutti i verdetti:

Serie B: Qualora il campionato dovesse interrompersi di nuovo si valuterà se ci sarà il tempo di fare i playoff (eventualmente anche con formula più breve) altrimenti si cristallizzerà la classifica e si utilizzerà l’algoritmo per determinare promozioni e retrocessioni

Serie C: tornerà in campo per la finale di coppa di categoria da disputarsi tra Juventu U23 e Ternana: gara secca in campo neutro il 27 giugno. La partecipazione ai play off della serie C (che metteranno in palio l’ultima promozione in B), a partire dal 1° luglio, per le squadre che si sono qualificate, sarà opzionale. E chi rinuncerà non incorrerà in penalizzazioni. Monza, Vicenza e Reggina promosse in Serie B. L’ultima di ogni girone è retrocessa in Serie D.

Serie D: Palermo, Campodarsego, Lucchese, Pro Sesto, Mantova, Grosseto, Matelica, Turris e Bitonto.

Serie A femminile, i verdetti: Juventus prima senza scudetto. Titolo non assegnato. decidere Algoritmo per assegnare posto in Champions alla Fiorentina. Orobica in B. Napoli in A. Serie B a 14 squadre.

Le date del Calciomercato: la sessione estiva partirà l’1 settembre e si concluderà il 5 ottobre. Quella invernale dal 4 gennaio al 31 gennaio 2021.

LASCIA UN COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *