tv-telecamera-dirittitv-televisiviPhoto by Marco Bergamasco © Il Mio Napoli

Diritti tv, De Laurentiis in una commissione per valutare l’offerta Cvc

Il presidente del Napoli fa parte di una commissione che avrà il compito di analizzare le nuove offerte per i diritti tv del prossimo triennio

I diritti tv sono al centro di una questione spinosa in questo finale di stagione. Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, Sky dovrebbe ancora pagare 130 milioni di euro ai club e la Lega Serie A si aspetta che verranno versati. Nel frattempo, le varie società hanno già fatto partire i decreti ingiuntivi nei confronti del colosso Sky. Con la data per la ripresa della Serie A ormai certa, si spera che verrà trovato un accordo, anche perchè le società hanno bisogno delle entrate previste. Ma la stessa Sky necessita la prosecuzione del rapporto con la Lega per preservare il rapporto con gli abbonati. Il pericolo è che ci potrà essere un’offerta al ribasso da parte dell’emittente in caso di mancata concorrenza.

Per questo i club stanno valutando le possibili alternative, ma Amazon e Mediapro non sembrano affidabili. E’ sempre vivo il piano Cvc, con i 2 miliardi di euro messi sul piatto per rilevare il 20% di una “newco” nella quale confluirebbero i diritti tv per il prossimo triennio 2021/2024. Fondamentale sarà il lavoro di una commissione di cui farà parte anche Aurelio De Laurentiis insieme a Lotito, Agnelli e Percassi. Al vaglio della commissione non c’è solo la questione relativa ai diritti tv, ma anche il compito di proporre una nuova legge per la ristrutturazione degli stadi.

LASCIA UN COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *