MotoGP, Bonaccini annuncia: “Lavoriamo per Misano a porte chiuse”

Dopo rinvii e cancellazioni, si prova a far correre i piloti in massima sicurezza, senza tifosi sugli spalti

MotoGP, nonostante tutte le gare fino a luglio non sono state corse e non verranno corse, si lavora per garantire il successo della riuscita degli altri Gran Premi, San Marino compreso: il circuito di Misano dovrebbe essere percorso a settembre secondo il calendario, e il presidente della regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, assicura tutti che sono tutti a lavoro per organizzare l’evento in sicurezza:

“Lavoriamo per promuovere l’Emilia-Romagna nel mondo, stiamo lavorando ad esempio per il MotoGp di Misano a porte chiuse all’interno di un circuito mondiale che preveda meno tappe di prima”

LASCIA UN COMMENTO

You must be logged in to post a comment.