Apple

Apple lavora ad AirTag: il nuovo dispositivo trova-tutto

La compagnia americana continua a progettare nuovi dispositivi da lanciare sul mercato

Apple avrebbe già pronto il nuovo dispositivo in grado di ritrovare gli oggetti che si perdono durante il giorno. Si tratta di AirTag, un dispositivo compatto che riesce a stare nel palmo di una mano. E’ una specie di portachiavi di ultima generazione, sempre connesso via Bluetooth all’iPhone. Il suo scopo è quello di avvisare l’utente in tempo reale sulla posizione di oggetti personali quali chiavi di casa, automobile, valigie o anche animali domestici. Può segnalare in tempo reale dove si trova l’oggetto nel caso in cui fosse stato smarrito o anche rubato.

Per accompagnare il lancio del nuovo AirTag, Tim Cook e i suoi hanno creato una nuova app chiamata ‘Dov’è’ chefonde tra loro Trova Amici e Trova iPhone. Apple può contare sulla diffusione di milioni di iPhone e iPad in giro per il mondo che potrebbero segnalare la presenza di oggetti smarriti. In questo modo, gli iPhone sarebbero in grado di creare una rete mondiale, che consentirebbe ai vari utenti di ritrovare facilmente gli oggetti smarriti. E’ stato spiegato anche come funzionerà il nuovo AirTag:

Se si perde o viene rubato un oggetto a cui è legato un tracker Bluetooth, si dovrà attivare la modalità “smarrito” sullo stesso. Se qualcuno passa lì vicino con un iPhone, sul suo smartphone comparirà un avviso che spiega di aver trovato un oggetto smarrito. L’utente che lo avrà ritrovato invierà un messaggio e contestualmente arriverà anche la notifica del ritrovamento dell’oggetto. A quel punto basterà solo recarsi nel luogo in cui è stato segnalato il dispositivo smarrito.

Fonte: Globo

LASCIA UN COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *