29022020-insigne-capitani-belotti-arbitro-mariani-napolitorino-www.ilmionapoli.itPhoto by Marco Bergamasco © Il Mio Napoli

Fedele: “Non credo si giocherà prima della fine di maggio”

Nulla è ancora certo sulla ripresa del campionato, con l’epidemia da Covid-19 che sembra lontana dalla sua fine

Enrico Fedele ha parlato della possibile ripresa del campionato in un’intervista rilasciata ai microfoni di Radio Marte: “Bastano 7-10 giorni di allenamento eventualmente per tornare a giocare. In questo momento dobbiamo essere obiettivi: penso che il campionato non riprenderà prima della fine di maggio con un paio di partite settimanali. L’unica possibilità è giocare in estate, ritardando l’inizio della nuova stagione. Il taglio degli stipendi? Certamente non può intervenire lo Stato, va trovato un accordo. Se il campionato finisce, i giocatori possono dare donazioni spontanee. I tesserati dipendono da enti privati come i club”.

Non solo Coronavirus, ma anche una parentesi sui possibili colpi estivi del Napoli: “Il mercato degli azzurri? Bisogna vedere quali sono le ambizioni del club per la prossima stagione. Non è stato rinnovato il contratto di Milik anche per una questione deontologica. Credo che il problema sia la clausola. Mi auguro rinnovi Mertens come ormai molti nell’ambiente sostengono. Con il belga e Petagna, poi bisogna capire chi servirà anche a livello di caratteristiche”.

LASCIA UN COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *