CAIRO-TORINO© Calcio & Finanza

Cairo: “Giocando oltre il 30 giugno si compromette anche la prossima stagione”

Il presidente del Torino ha parlato delle difficoltà di portare a termine il campionato in tempi celeri

Urbano Cairo, patron del Torino, ha parlato ai microfoni di Sky Sport della sua contrarietà a terminare la stagione a luglio: “Chiudere oltre il 30 giugno vorrebbe dire far riposare i giocatori ad agosto, per poi riprendere ad allenarsi a settembre. L’inizio della stagione slitterebbe quindi di un mese, se non di più, rischiando di compromettere anche la prossima annata. Dobbiamo cercare in tutti i modi di chiudere entro il 30 giugno, ma non deve esserci accanimento. Non si può giocare a tutti i costi mettendo a rischio la salute di chi gioca e di chi va allo stadio”.

LASCIA UN COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *