22122018-albiol-rog-gol-esultanza-giorno-www.ilmionapoli.it© Cityspot

Albiol: “Volevo tornare a Napoli per vacanze, ora piango davanti alla Tv”

Napoli, le parole dell’ex azzurro, Raul Albiol

E’ tornato a parlare di Napoli e del Napoli, l’ex difensore azzurro, Raul Albiol. Lo spagnolo ha toccato diversi temi rilasciando un’intervista al Corriere dello Sport, parlando della sua esperienza in azzurro e dell’allarme Coronavirus, che si riflette anche in Spagna: “Di questi tempi, è un deserto. Si può andare a fare la spesa, ma personalmente non sono mai uscito. Mai in tre settimane. Napoli? Mi manca tanto, manca a mia moglie e ai miei figli: quando questo casino finirà, perché finirà, torneremo. Torneremo in vacanza, a trovare gli amici. Mi manca Lello, un fratello più che un amico. Mi mancano i compagni. Mi mancano Mario, il portiere del palazzo in cui abitavo, e tante altre persone. Sa cosa? In realtà io e la mia famiglia saremmo dovuti venire in questo periodo. Tra marzo e aprile. Approfittando di una pausa delle scuole.

E’ incredibile quello che sta capitando, una cosa nuova per tutti. Un colpo durissimo: si vive male, con enorme tristezza e lontani dai familiari e dalle persone care. E si contano i morti, si combatte con la paura. Si piange. Tutto il mondo è unito nella sofferenza, fa veramente male. Ho letto anche di Pepe, Reina, ma non l’ho ancora sentito. Parlo invece con Callejon, Fabian, Ospina, Koulibaly e Allan. Con i terapisti. I vecchi amici del Napoli“.

LASCIA UN COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *