Barcellona-Napoli, i grandi assenti e i possibili recuperi

La partita del Camp Nou potrebbe vedere in campo anche Koulibaly

Barcellona-Napoli è una delle gare più attese di quel che resta della stagione azzurra. Inizialmente in programma il 18 marzo, è stata prima ipotizzata a porte chiuse poi direttamente rinviata a causa dell’emergenza coronavirus. Giocare mercoledì sarebbe stato forse deprimente dal punto di vista dello spettacolo, ma sicuramente sarebbe stato un vantaggio enorme per gli azzurri per due motivi: giocare senza pubblico avrebbe attutito sia la pressione per la squadra ospite sia la forza della squadra di casa; poi, il Barcellona non avrebbe recuperato i tanti infortunati che stanno costellando l’infermeria blaugrana.

Tra gli indisponibili, il principale assente sarebbe stato Luis Suarez: l’attaccante uruguaiano ha rimediato un brutto infortunio al ginocchio a gennaio e i tempi di recupero si aggiravano intorno ai 4 mesi; se la partita venisse giocata a maggio è probabile che possa rientrare in campo in tempo. Suarez è forse il più letale degli attaccanti blaugrana, e sicuramente il più forte fisicamente: sarebbe veramente pericoloso giocare contro di lui.

Tra gli altri infortunati tra le fila del Barcellona sono Sergi Roberto, Jordi Alba e Arthur, infortunatosi proprio da poco: nessuno di loro sarebbe potuto essere in campo il 18 marzo, ma sono tutti pienamente recuperabili per quando la sfida verrà giocata. Il Napoli, probabilmente, riavrà a disposizione Kalidou Koulibaly, anche se la sua assenza nella gara di andata non si è fatta particolarmente sentire: tutto il reparto difensivo si è mosso molto bene.

Gli indisponibili certi invece saranno Arturo Vidal e Sergio Busquets. L’assenza del cileno, espulso nello scontro testa a testa con Mario Rui, non sarà particolarmente un dramma per Setien, visto che l’allenatore lo schierava in attacco (dove dovrebbe rientrare Suarez). L’assenza di Busquets, invece, è decisamente pesante: dopo l’addio di Xavi e Iniesta, lo spagnolo è diventato il fulcro del gioco e del centrocampo del Barça. Busquets sarà indisponibile a causa dell’ammonizione rimediata col fallo ai danni di Mertens, che poteva essere anche punito col cartellino rosso: il centrocampista catalano era diffidato, e ha quasi rischiato di spezzare la gamba dell’attaccante belga.

LEGGI pure Barcellona-Napoli, prima ma non primissima volta al Camp Nou: il precedente in Spagna

LASCIA UN COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *