milik

Liverpool-Atletico Madrid 2-3. Simeone fa fuori i Reds campioni in carica

Succede quello che non ti aspetti ad Anfield, con i padroni di casa incapaci di ribaltare il punteggio dell’andata

Liverpool-Atletico è valida per gli ottavi di Champions League. Una sfida che vale un posto tra le prime 8 d’Europa. Si parte dall’1-0 dell’andata per gli spagnoli, che proveranno a resistere nel fortino di Anfield. Il Liverpool ha fin da subito le redini del gioco ma non ha la brillantezza dei giorni migliori. Ma il risultato si sblocca al 43′ grazie al solito uomo della provvidenza Wijnaldum, autore di una doppietta lo scorso anno contro il Barcellona.

Il castello difensivo dell’Atletico Madrid non cede nel secondo tempo sotto i colpi dei Reds. Simeone l’ha preparata benissimo come al solito e tenta di pungere gli uomini di Klopp in contropiede. Al termine dei 90 minuti regolamentari le squadre sono in perfetta parità, con l’1-0 dell’andata replicato al ritorno a parti invertite. Nei tempi supplementari Firmino porta avanti i suoi al 94′ e la strada sembra in discesa. Solo che Marcos Llorente non è d’accordo; lo spagnolo realizza una doppietta al 97′ e 106′ che manda al tappeto il Liverpool. Morata chiude definitivamente il discorso al 120′. Klopp deve abbandonare il sogno di raggiungere la terza finale consecutiva, dopo il trionfo dello scorso anno.

LASCIA UN COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *