Ulivieri

Ulivieri: “Necessario tutelare la salute pubblica. L’AIAC condivide le decisioni prese”

Il presidente dell’Associazione Italiana Allenatori ha parlato della decisione di giocare il prossimo mese a porta chiuse

Renzo Ulivieri ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai microfoni di Radio Punto Nuovo: “Sto vivendo con molta attenzione la situazione legata alla diffusione del Coronavirus. Penso che prima del calcio venga la salute dei cittadini e al momento la situazione rischia di andare fuori controllo. Deve prevalere l’interesse della collettività, vanno messi da parte gli egoismi vari in queste condizioni.

Importante trovare soluzioni condivise come sta facendo il governo in queste ore. Noi allenatori rispettiamo tutte le decisioni che verranno prese per gestire questo caos. L’AIAC non intraprenderà altri percorsi”.

Già da questo fine settimana i tifosi non accederanno agli stadi

La situazione italiana è più complicata del previsto. La decisione di disputare le partite di serie A a porte chiuse per 30 giorni è l’unica soluzione percorribile. Altri slittamenti del calendario metterebbero a serio rischio la conclusione della stagione.

LASCIA UN COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *