ferrari-elkann

Ferrari, presentata a teatro la nuova vettura: si chiama SF1000

Si chiama SF1000 la nuova Ferrari per la stagione 2020. E’ stata presentata per la prima volta al di fuori delle mura amiche di Maranello, presso il teatro Romolo Vialli di Reggio Emilia, la città dov’è nato il tricolore. Il nome è dovuto al fatto che quest’anno la Scuderia Ferrari, unica ad essere sempre presente fin dall’inizio del Mondiale di Formula 1, taglierà il traguardo dei 1000 Gran Premi. La grande novità stilistica, visibile a primo impatto sulla livrea, è rappresentata dallo stile del numero che richiama alla memoria le monoposto degli anni ’70, con font più grandi.

Presenti alla presentazione i due piloti, Vettel e Leclerc, il team principal Binotto e il presidente John Elkann.

“Prima presentazione fatta lontano da casa – queste le parole di Elkann – e siamo tutti orgogliosi di farlo qui, in un luogo simbolico per il Paese. Siamo felici di rappresentare l’Italia nel mondo. La SF1000, i 70 anni di storia della F1 in cui noi siamo sempre stati presenti con tantissime vittorie. Ma la fame per la vittoria non viene meno e c’è ancora oggi, negli uomini della Gestione sportiva come nei ragazzi dell’Accademy. Ma in tutti c’è la passione per raggiungere traguardi sempre più alti. Un senso di forza e di stimolo per fare di più. Un grazie a tutti, da chi lavora alla galleria del vento fino alla squadra pista. E molto si gioca anche fuori dalla pista e la Ferrari ha dato il meglio di sé quando ha dimostrato di essere coesa in tutti i reparti. La bandiera dell’Italia e quella dell’#essere Ferrari insieme per dimostrare questa coesione”.

LASCIA UN COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *