Sampdoria-Napoli 2-4: gara risolta grazie ai cambi

Il Napoli torna a vincere in trasferta nel posticipo del lunedì contro la Sampdoria. A marassi termina 2-4, in una gara molto divertente.

Pronti via e la squadra di Gattuso passa in vantaggio grazie a Milik, servito su un cross da Zielinski. Al 16′ arriva il raddoppio firmato da Elmas che è lesto ad anticipare il suo marcatore e mettere il pallone alle spalle di Audero.

La Samp però non si dispera ed accorcia le distanze con Quagliarella, che al volo di destro mette il pallone dove Meret non può arrivare. I padroni di casa vanno vicini al pareggio con Ramirez. che però colpisce il palo da due passi.

Pareggio dei blucerchiati, poi Demme e Mertens vanno in gol

Nel secondo tempo la squadra di Ranieri entra in campo più concentrata e pimpante, trovando il pareggio su rigore: Manolas sgambetta Quagliarella-che sarà costretto al cambio-: sul dischetto arriva Gabbiadini che non sbaglia.

Gattuso inserisce Demme per Lobotka, Mertens per Callejon e Politano al posto di Elmas e i cambi gli danno ragione: all’83, il tedesco è lesto nell’arrivare per primo su una respinta, riportando in vantaggio gli azzurri.

Nel finale c’è gloria anche per il belga: su un’uscita avventata del portiere doriano, l’attaccante può comodamente mirare e arrivare a quota 119 in maglia azzurra. E’ 2-4 finale, con gli azzurri che salgono a quota 30, a meno 2 dalla zona Europa League.

LASCIA UN COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *