demme-magliaverde-www.sscnapoli.it© SSC Napoli

Demme, l’altro “Diego” che torna a far gol col Napoli. Ma è appena il 3° in carriera!

Demme-gol. Anzi, Diegol. Come si usava una volta, ma con ben altro protagonista. Quasi trent’anni dopo, un calciatore di nome “Diego” torna a far gol con la maglia del Napoli. E’ Diego Demme, venuto dalla Germania nel mercato di gennaio, uno che in carriera fino ad oggi aveva segnato appena altre due reti. Pochi ma buoni. Decisivo soprattutto il primo con la casacca azzurra, quello del 2-3 in casa della Sampdoria utile per raggiungere la terza vittoria di fila tra campionato e coppa Italia. Dalla Samp alla Samp, dal 1991 al 2020: da Diego (Armando) Maradona a Diego Demme. Nessun tipo di paragone, ma soltanto una curiosa attinenza.

Primo gol con la maglia del Napoli alla sua quinta apparizione, la terza in campionato. Eppure Demme non è un calciatore dal gol facile. Tutt’altro: quello importantissimo realizzato al Ferraris è appena il terzo in carriera. Il primo è datato 2017, di testa, in Bundesliga nel 4-0 del Lipsia al Friburgo. L’altro è in Champions, l’anno scorso, un tiro dalla distanza nello 0-2 in casa dello Zenit San Pietroburgo. Ora il tiro col sinistro dopo la ribattuta di Colley sul destro di Insigne. Uno in Bundesliga, uno in Champions e uno in Serie A: senza scontentare nessuno. Di testa, di destro e, l’ultimo, di sinistro. Sinistro, proprio come il piede del Dies (ma ora basta scomodarlo). Perchè questo è il Napoli dell’altro Diego. Un acquisto azzeccato, dal gol raro ma felice. Perchè tre volte ha segnato e in tutti e tre i casi sono state vittorie. Demme porta bene. Facile, se ti chiami Diego.

LASCIA UN COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *