squadra-magliaverde-sscnapoli.it© SSC Napoli

Sampdoria-Napoli 2-4: primi gol di Elmas e Demme. Azzurri a -2 dall’Europa. IL TABELLINO

Sampdoria-Napoli 2-4: una vittoria bella, sofferta e sudata per la squadra di Rino Gattuso che, alla vigilia, ci aveva visto giusto parlando di battaglia. Una partita intensa, ricca di emozioni, da una parte e dall’altra, giocata splendidamente dagli azzurri in avvio (reti di Milik dopo soli 2′ e di Elmas dopo 17′) e tenuta in vita da una prodezza e un rigore procurato da Quagliarella. La formazione di Ranieri è capace di rimontare da 0-2 a 2-2 con il pari siglato da Gabbiadini dal dischetto al 74′, ma Demme all’82’ pesca dal cilindro il gol che regala la terza vittoria consecutiva dopo Juve e Lazio in Coppa Italia. Gara chiusa da un pallonetto di Mertens all’ultimo minuto di recupero (98′) sull’ingenua uscita di Audero. Magari non sarà ancora il Napoli entusiasmante di una volta, intanto è tornato a -2 dall’Europa (-9 dalla Champions).

IL TABELLINO:

SAMPDORIA (4-3-1-2): Audero; Thorsby, Tonelli, Colley, Augello; Linetty, Ekdal, Jankto (79′ Vieira); Ramirez (68′ st Maroni); Gabbiadini, Quagliarella (75′ Bonazzoli)
A disp: Falcone, Seculin, Askildsen, Barreto, Bertolacci, Chabot, Leris, La Gumina, Murru All. Ranieri

NAPOLI (4-3-3): Meret; Hysaj, Manolas, Di Lorenzo, Mario Rui; Elmas (79′ Politano), Lobotka (61′ Demme), Zielinski; Callejon (72′ Mertens), Milik, Insigne
A disp: Karnezis, Ospina, Luperto, Koulibaly, Maksimovic, Allan, Lozano, Llorente All. Gattuso

Arbitro: La Penna di Roma 1 (VAR Mazzoleni, AVAR Paganessi)
Reti: 2′ Milik (N), 17′ Elmas (N), 26′ Quagliarella (S), 73′ rig. Gabbiadini (S), 82′ Demme (N), 98′ Mertens
Ammoniti: Jankto, Ekdal, Ramirez, Linetty (S), Elmas, Demme, Politano (N)
Note: 20mila spettatori circa di cui 300 ospiti. Angoli: 4-6. Recupero: 8′ st

LASCIA UN COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *