06012020-tonelli-www.ilmionapoli.itPhoto by Marco Bergamasco © Il Mio Napoli

Samp-Napoli, Tonelli lancia la sfida: “Dimostrerò cosa hanno perso cedendomi”

Il difensore blucerchiato torna a parlare del Napoli dopo il ritorno alla Sampdoria

Samp-Napoli non è una sfida come le altre per Lorenzo Tonelli: infatti il trentenne difensore è da poco ritornato alla Sampdoria proprio dal Napoli, dove non ha mai avuto la possibilità di scendere in campo durante la stagione. Tonelli ha rilasciato la seguente intervista al sito ufficiale della Sampdoria: “Appena si è aperto il mercato ho mandato subito un messaggio al direttore Osti dove gli ho detto che il mio intento era quello di tornare qua per dare una mano. Mi disse che dovevano decidere cosa fare ma dopo due settimane mi ha dato l’ok. Ringrazio il presidente Ferrero che ha contribuito tanto. Per me, come avevo detto anche l’anno scorso, è un traguardo e questo mi crea tanta gioia. Mi sembra di vivere un sogno, non so se è realtà o finzione, visto i tanti viaggi tra Genova e Napoli. Il mister si è presentato e mi ha detto ‘devi giocare domenica’. Non ero al 100% ma sono stato bene in campo. Era tanto che non giocavo”.

“Le mie sensazioni sono positive – racconta Tonelli – anche su Ranieri, un uomo elegante che trasmette tranquillità alla squadra. La situazione è diversa rispetto all’anno scorso, la classifica è negativa ma vogliamo migliorare. Lunedì contro il Napoli per me sarà una partita dal valore molto importante, non ho giocato tanto ma ho vissuto lì per tanto tempo e per me è una seconda casa. Gli azzurri sono in crescita, sarà una partita dura, ma vorrò dimostrare loro che si sono persi qualcosa lasciandomi andare. Dobbiamo avere spirito combattivo per arrivare alla salvezza, appena sono arrivato”.

Un po’ critico nei confronti della società partenopea, che lo acquistò una prima volta nell’estate 2016: in due stagioni, nonostante le sole 7 presenze, ha realizzato 3 gol. Nonostante l’ottima media-gol, il Napoli lo cedette alla Sampdoria nel 2018 in prestito con obbligo di riscatto, che sarebbe scattato alla ventunesima presenza in campionato. Non scattato l’obbligo, Tonelli è tornato a Napoli al termine della stagione, ma è tornato alla Samp proprio in questa sessione di mercato tramite prestito con obbligo di riscatto.

LASCIA UN COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *