Napoli, Lobotka: “Gattuso trasmette emozioni, Marek è un Dio qui. La mia vita è cambiata”

Napoli, le parole di Lobotka

Ha pronunciato le prime parole da ‘napoletano’, Stanislav Lobotka. Ecco, attraverso il canale ufficiale del Napoli, le parole del centrocampista slovacco: “E’ buffo, quando ero piccolo mi è sempre piaciuto giocare con la palla. Giovavo a tennis e basket e mi piaceva, poi ho cominciato a giocare a calcio e ho dato sempre il massimo in questo sport. Ho fatto quello che più mi piaceva e quello che mi riusciva meglio. Ora il calcio è tutto per me, mi rende felice, mi fa sentire libero e mi godo ogni attimo. Cerco di essere amichevole con tutti, di dare sempre una mano. Mi piace giocare a calcio e mi piace tenere palla, mi diverto in campo”.

Su Hamsik: “Io e Marek siamo molto amici, mi ha dato molti consigli, soprattutto in Nazionale mi ha mostrato cose importanti. E’ un grande calciatore e una grande persona, essere qui ora per me è speciale. Qui tutti lo conoscono, tutti lo amano, a Napoli è un Dio e anche in Slovacchia”.

Sulla città: “E’ molto bello qui, le persone sono molto accoglienti a Napoli. Sono stato al centro, mi ricorda molto la Spagna”.

Sul suo allenatore: “Gattuso l’ho sempre visto in Tv, è stato un giocatore eccezionale, che ha vinto tanto al Milan. E’ una persona che trasmette molte emozioni ed è uno che dà tutto per la squadra”.

Sulla sua vita privata e sul passaggio al Napoli: “La mia vita è cambiata, è nata la mia piccola principessa e amo trascorrere il tempo con lei. Prima mi piaceva dormire, divertirmi, giocare alla PlayStation, guardare film e trascorrere il tempo con la mia ragazza. Quando sono con lei mi piace cantare, lei e la gemella sono cantanti. Mi piace cantare ora, mi piace la musica e sono contento quando inizia a cantare. Sono felice di essere qui e indossare la maglia del Napoli, spero di vedervi allo stadio… Forza Napoli Sempre!”

LASCIA UN COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *