03032019-cristianoronaldocr7-napolijuve-www.ilmionapoli.it© Il Mio Napoli - Marco Bergamasco

Napoli-Juve: i bianconeri puntano ad un primato mai raggiunto finora

Napoli-Juve: la madre di tutte le partite per i tifosi napoletani. Ma anche una sfida particolarmente sentita nell’ambiente bianconero. Tra l’altro diventa ancora più sentita poiché domenica 26 gennaio 2020 al San Paolo la Signora ha la possibilità non solo di rafforzare il primato in classifica conquistando 3 punti, ma di raggiungere un traguardo nuovo, mai tagliato prima: la terza vittoria consecutiva a Napoli.

Finora, in diversi periodi, i successi bianconeri non sono andati oltre due Napoli-Juve partite di fila.

Un evento verificatosi in epoche lontane nei bienni 1935-19371966-19681976-1978 e altre tre volte in epoca più recente che meritano un approfondimento. Nel 1991 la partita finisce 0-1 con gol di De Agostini, l’anno successivo 0-3 (Baggio, Mueller e Vialli), poi uno 0-0 nel 1993. Tris mancato anche nel 1996-1997 dopo lo 0-2 del 1994-95 (Ravanelli-Del Piero) e lo 0-1 del 1995-1996. Infine gli ultimi due anni, terminati 0-1 (rete di Higuain) due anni fa e 1-2 l’anno scorso con punizione di Pjanic e colpo di testa di Emre Can (e gol di Callejon ad accorciare le distanze).

LASCIA UN COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *