21012020-manolas-callejon-milik-squadra-gol-abbraccio-esultanza-www.ilmionapoli.itPhoto by Marco Bergamasco © Il Mio Napoli

Napoli, primo round in tribunale per le multe: ecco cosa è accaduto in 3 ore

Il Napoli in tribunale: primo round della questione multe. Tre ore di intenso e teso dibattito, mercoledì mattina, davanti alla sezione del tribunale civile di Napoli presieduta dal giudice Arduino Buttafoco. Da una parte i legali Vittorio Rigo, Massimo Diana e Alberto Stropparo in solido in rappresentanza dei giocatori Insigne, Lozano, Manolas, Mertens, Milik e Zielinski. Dall’altra l’avvocato Mattia Grassani per il Napoli. Convocato anche il giuslavorista Bruno Piacci, l’arbitro nominato dal club per i 24 lodi sulle multe (sull’ammutinamento del 5 novembre) e che i sei giocatori suddetti intendono ricusare. Stilettate fra le parti legali e parecchie domande del giudice per Piacci. Poi Buttafoco si è riservata la decisione, che potrebbe arrivare nel fine settimana o all’inizio della prossima.

Dal verdetto dipenderà la formazione dei collegi arbitrali e le ripercussioni possono allungare i tempi.

Se il giudice optasse per la ricusazione si ricomincerebbe da capo per la formazione dei collegi arbitrali dei sei giocatori in questione, con sfalsamento rispetto ai tempi già lunghi degli altri 18 giocatori. Se invece la ricusazione fosse respinta i procedimenti andrebbero avanti tutti in parallelo. Ma la guerra durerà ancora per mesi.

LASCIA UN COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *