berrettini-tennis

Tennis, ATP Shangai: Fognini e Berrettini volano ai quarti, pronte le sfide con Medvedev e Thiem

I due azzurri raggiungo i quarti di finale del prestigioso torneo di Shangai, penultimo master 1000 della stagione

Il tennis italiano può tornare a sorridere, finalmente due atleti azzurri competono ad armi pari con i più forti della specialità. Fabio Fognini batte a sorpresa il russo Karen Khachanov in due set col punteggio di 6-3, 7-5. Il ligure si vendica dopo la sconfitta subita una settimana fa nei quarti del torneo di Pechino e accede così ai quarti di finale dove affronterà un altro russo, Daniil Medvedev. Dopo un primo set chiuso agevolmente, nel secondo parziale momento di nervosismo per Fabio che riceve anche un warning per aver sputato agli indirizzi del giudice di linea, reo di avergli chiamato un fallo di piede. Sembra la solita storia con Fognini che lentamente perde la testa e il controllo dei colpi, ma in questo caso l’epilogo è diverso; Fabio trova il suo miglior tennis e porta a casa anche il secondo set per 7 giochi a 5.

L’altro azzurro Matteo Berrettini sconfigge lo spagnolo Bautista Agut in un vero e proprio spareggio per l’accesso alle ATP Finals di Londra. Il tennista romano porta a casa il primo set al tie-break, dimostrando ancora una volta la sua estrema lucidità nei momenti cruciali del match. Il secondo set comincia male per Matteo che rischia di sprofondare ma riesce ad evitare il doppio break che gli sarebbe stato fatale. La tenacia di Berrettini che lotta su ogni punto piega anche psicologicamente la resistenza di Bautista Agut che deve arrendersi sul punteggio di 6-4 anche nel secondo set.

Il 23enne romano è, ad ora, al nono posto nella classifica della Atp Race (con 2365 punti) e ringrazia Federer che elimina Goffin, un diretto concorrente, è stato sconfitto da Federer 7-6 (7) 6-4. Ai quarti Matteo affronterà Dominic Thiem che ha battuto Basilashvili 6-3 6-4. Invece Fognini è al 13° posto con 2145 punti a -200 dall’ottava posizione.

LASCIA UN COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *