Italrugby© LaPresse

Mondiali Rugby: Sudafrica-Italia 49-3. Azzurri eliminati, ora la sfida con gli All Blacks

L’Italia del rugby sapeva che doveva compiere un’impresa per passare il turno, ma gli “Springboks” si sono dimostrati superiori

Ai mondiali di rugby in Giappone termina l’avventura della nazionale italiana. Era difficile rientrare tra le prime due squadre del gruppo già al momento del sorteggio, quando l’urna ha messo gli azzurri di fronte al Sudafrica e alla Nuova Zelanda. La nazionale di O’Shea regge per un tempo, la prima frazione termina sul punteggio di 17-3 per gli africani ma l’Italia è parsa molto concentrata.

Nella ripresa, nel momento di spinta massima degli azzurri distanti solo 5 metri dalla linea di meta, un’ingenuità di Lovotti condanna l’Italia; il pilone commette un placcaggio pericoloso a gioco fermo e condanna i suoi compagni a giocare in inferiorità numerica per tutta la ripresa. Da qui è un dominio Springboks, che riescono a sfruttare al meglio la superiorità numerica ed entrano come il coltello nel burro nella nostra difesa. Al termine dell’incontro il tabellone segna 49-3 per i nostri avversari, risultato pesante e difficile da digerire ma frutto anche di contingenze sfortunate. Adesso ci attende l’ultimo match contro i favoriti per la vittoria finale, gli All Blacks, con l’obiettivo di onorare al meglio la rassegna iridata.

LASCIA UN COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *