champions-2019-ssc-napoli-il-mio-napoli-liverpool-genk-salisburgo

Liverpool-Salisburgo 4-3, che fatica per i Reds. Austriaci mina vagante nel girone

Gli inglesi, sconfitti nella prima giornata a Napoli, hanno la necessità di muovere la classifica

Liverpool-Salisburgo è stata una partita davvero spettacolare, un 4-3 pirotecnico che ha lasciato i tifosi di entrambe le squadre col fiato sospeso fino alla fine. Gli uomini di Klopp partono fortissimo sfruttando il fattore Anfield; dopo 36′ di gioco i Reds sono avanti 3-0 grazie alle reti di Manè, Robertson e Salah. Sembra una serata tranquilla per Van Dijk e compagni ma 3′ dopo la rete di Salah, Hwang manda al bar proprio il difensore olandese e trova il primo gol della serata per gli ospiti.

Nella ripresa il Liverpool non parte con la stessa intensità della prima frazione e gli austriaci ne approfittano. Al 56′ Minamino con un bel destro al volo trafigge Adrian, solo 4 minuti dopo il norvegese Haland spinge in porta il pallone per il 3-3. Sembra irriconoscibile la difesa dei padroni di casa, con Van Dijk che sembra spaesato senza il suo solito compagno Matip, questa sera sostituito da Gomez. I Reds, però, spinti dal pubblico travolgente di Anfield, tornano ad attaccare e sempre con Momo Salah trovano il gol del 4-3 che fa tirare un sospiro di sollievo a Klopp. Risultato sicuramente inaspettato, ma il Salisburgo ha confermato quanto di buono fatto vedere con il Genk nella prima giornata. Il prossimo turno vedrà gli austriaci ospitare il Napoli per un match che vale un pezzo di qualificazione, con gli azzurri che non possono permettersi di perdere.

LASCIA UN COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *