07032019-milik14-europaleague-www.ilmionapoli.it© Il Mio Napoli - Marco Bergamasco

Napoli-Arsenal, Arek Milik è pronto a prendersi il Napoli

Napoli-Arsenal, Carlo Ancelotti le studia tutte: ritorno al tridente per ottenere la rimonta. Arek Milik è pronto a prendersi il Napoli.

Quella di giovedì sarà la gara che sancirà la stagione del Napoli e Carlo Ancelotti le starà studiando tutte per compiere l’impresa della rimonta. Dalla tentazione del tridente, con Milik che è arrivato a quota 20 gol stagionali dopo la gara di Verona contro il Chievo e vuole sempre più prendersi un pezzetto di storia del club azzurro. Sono tanti i pensieri che si affollano nella mente dell’allenatore di Reggiolo che adesso può preparare l’avvicinamento alla sfida di ritorno contro l’Arsenal di giovedì. Gli azzurri sono chiamati ad un’impresa che resterebbe storica dopo il 2-0 subito a Londra.
Kalidou Koulibaly li ha richiamati all’appello: “Con i nostri tifosi possiamo fare di più”. E dunque, i tifosi del Napoli, saranno pronti a riempire l’intero impianto del San Paolo per spingere i propri beniamini verso quella che sarebbe una delle vittorie più importanti dell’intera storia partenopea.

Milik ha messo ufficialmente alle spalle le stagioni passate: la doppia rottura delle ginocchia non ha lasciato strascichi e il bottino di reti parla di un gol ogni 131 minuti, appena 5′ in più del capocannoniere della Serie A Quagliarella. È dalla forma di Milik e dalla necessità di puntare al 3-0 che nasce la tentazione del tridente che Ancelotti ha provato a Verona. Un ritorno alle origini, che vedrebbe Mertens e Insigne svariare sul fronte offensivo cercando spazi di tiro o l’inserimento del polacco tra le linee interne. Un Napoli che dovrà essere in grado di scoprirsi e ricompattarsi per tenere la porta inviolata. Un’impresa contro un Arsenal che farà di tutto per segnare almeno una rete che faccia da garante sulla qualificazione. Ma le notti magiche del San Paolo hanno insegnato che tutto si può e il Napoli di Carlo Ancelotti questo giovedì può scrivere una nuova storia recente del club azzurro.

Fonte: Il Mattino.

LASCIA UN COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *