Sanremo 2019, trionfa Mahmood: tutti i premi della 69ª edizione del Festival

Con il brano “Soldi”, Mahmood ha vinto la 69esima edizione del Festival di Sanremo. Insieme a lui sul podio Ultimo con “I tuoi particolari” e Il Volo con “Musica che resta”, rispettivamente al secondo e terzo posto. Il vincitore 27enne, di origine italo egiziana, quest’anno ha vinto due volte. Insieme a Einar, Mahmood è arrivato all’Ariston dopo essere stato giudicato il migliore anche all’ultima edizione di Sanremo Giovani, lo scorso dicembre. E adesso Mahmood rappresenterà l’Italia al prossimo Eurovision Song Contest, che si terrà a maggio a Tel Aviv, in Israele.

Questa la classifica dei Big dal quarto al ventiquattresimo posto

Loredana Bertè, Simone Cristicchi, Daniele Silvestri, Irama, Arisa, Achille Lauro, Enrico Nigiotti, Boomdabash, Ghemon, Ex-Otago, Motta, Francesco Renga, Paola Turci, The Zen Circus, Federica Carta e Shade, Nek, Negrita, Patty Pravo con Briga, Anna Tatangelo, Einar, Nino D’Angelo e Livio Cori.

Ma Sanremo ha assegnato anche altri dieci premi. Oltre al primo posto, Mamhood ha vinto anche il Premio Enzo Jannacci alla migliore interpretazione e il Baglioni d’oro per il brano preferito dagli altri cantanti in gara. L’altro Premio alla migliore interpretazione, ma intitolato a Sergio Endrigo è andato, invece, a Simone Cristicchi con “Abbi Cura di me”, che ha vinto anche il Giancarlo Bigazzi alla migliore composizione musicale. Per la miglior esibizione duetti, ha vinto Motta che insieme a Nada ha cantato “Dov’è l’Italia”. “Argentovivo”, di Daniele Silvestri si è aggiudicato ben tre premi: quello della Critica Mia Martini, quello della Sala Stampa Lucio Dalla e, infine, il Sergio Bardotti per il miglior testo.

“Nonno Hollywood” di Enrico Nigiotti ha vinto il Premio Lunezia per il valore musical-letterario del brano. Infine “I tuoi particolari”, del secondo classificato Ultimo, è il brano più ascoltato sulla piattaforma TiMmusic. Nessun riconoscimento, invece, per Loredana Bertè. La cantante è arrivata quarta in classifica, nonostante sia stata molto acclamata dalla critica e dal pubblico dell’Ariston.

LASCIA UN COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *