Fognini

Australian Open, terzo turno amaro per l’Italia: eliminati Fognini e Giorgi

Fabio Fognini e Camila Giorgi salutano gli Australian Open. L’azzurro è stato eliminato al terzo turno dallo spagnolo Pablo Carreño-Busta, che si è imposto per 6-2, 6-4, 2-6, 6-4. Il ligure ha disputato un match sottotono e ha avuto un moto d’orgoglio solo nel terzo parziale contro un tennista che non ha mai battuto in sei occasioni. La marchigiana si è arresa alla ceca Carolina Pliskova con il punteggio di 4-6 6-3 2-6.

Che Pablo Carreño Busta, numero 23 del mondo, fosse un avversario ostico lo si sapeva. Che fosse la kryptonite di Fabio Fognini, no

In cinque precedenti il ligure non ha mai battuto lo spagnolo. Il sesto non fa eccezione, nemmeno nell’occasione più importante, il match che vale gli ottavi degli Australian Open. Un solido Carreño-Busta sconfigge un deludente Fognini per 6-2, 6-4, 2-6, 6-4. Il ligure, che non aveva mai perso nessun set fin qui, va subito sotto di due parziali. Il primo set parte in maniera complicata: un doppio fallo mette sul piatto di argento una palla-break per Carreño Busta, che è bravo a capitalizzarla con un bel dritto lungolinea. Nel quinto game Fognini commette tre errori gratuiti e praticamente regala il set allo spagnolo, che si porta prima sul 4-1 e poi sul 6-2 con un ace centrale.

Il secondo parziale inizia come peggio non potrebbe per Fognini, decisamente sottotono. Errore non da lui con il dritto e subito break per Carreño Busta. Successivamente Fabio si aggrappa alla prima di servizio per rimanere attaccato al match, ma non basta. Carreño-Busta sbaglia veramente poco e con due ace indirizza anche il secondo set dalla sua parte: 6-4 e Fognini appeso a un filo alla partita. Un filo che sembra irrobustirsi nel terzo set, perché il ligure sale di livello con il rovescio e provoca allo spagnolo qualche errore forzato di troppo, rubandogli il servizio per tre volte.

Sembra tutta un’altra partita anche nel quarto parziale, perché Fognini ruba ancora (e sono cinque volte consecutive) il servizio a Carreño-Busta, portandosi sul 2-0 grazie a una volée di dritto in un game dominato

Il successivo 3-0 alimenta ancora di più le speranze di una rimonta. E poi? E poi il buio. A recuperare è Carreño-Busta, che agguanta il 3-3 e mette in difficoltà Fognini con il suo servizio. Sul 4-4 il black-out decisivo. Fognini perde a zero i due game decisivi e lascia mestamente il torneo. Carreño-Busta adesso se la vedrà con Kei Nishikori, che ha battuto agilmente il portoghese Sousa 7-6 (8-6), 6-1, 6-2.

Anche il sogno di Camila Giorgi finisce al terzo turno. L’azzurra inizia bene, la ceca risponde con il servizio e trova il break sul 2-2, gestendo il vantaggio fino al 6-4 del primo set. L’italiana risponde nel secondo, condotto dall’inizio e vinto per 6-3. Pliskova torna ad alti livelli in battuta nel terzo set e qui costruisce la vittoria, concludendo il parziale sul 6-2. Affronterà agli ottavi Garbiñe Muguruza, vincitrice per 2-0 contro la svizzera Bacsinszky. Giorgi è fuori dagli Australian Open, come tutti gli italiani.

Fonte: Sportmediaset

LASCIA UN COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *