LOGONAPOLI© SSC NAPOLI

Napoli, il mese di gennaio fondamentale per il futuro

Il Napoli affronterà il mese di gennaio con un piglio diverso. Sarà un mese decisivo per tanti aspetti, calcistici e non. Prima di tutto, bisognerà iniziare a sondare il terreno per le trattative riguardanti il rinnovo contrattuale di giocatori come Zielinski e Milik, senza dimenticare Callejon ed Hamsik.  Il mercato, intanto, è entrato nel vivo e la società si sta muovendo con grande attenzione per assicurarsi un investimento in stile Napoli: Christian Kouamé, giovane promettente e possibile “crack” per il futuro.
Per quanto riguarda gli aspetti più tecnici, gli azzurri saranno impegnati negli ottavi di finale di Coppa Italia contro il Sassuolo. Se il Napoli dovesse passare, il 30 gennaio affronterebbe una tra Sampdoria e Milan ai quarti di finale. La Coppa Italia, così come l’Europa League, non sarà sicuramente trascurata come fatto l’anno scorso, stagione in cui si preferì concentrare tutte le proprie forze su uno scudetto che non è mai arrivato. In campionato, invece, il mese di gennaio offre al Napoli due partite fondamentali per la classifica: c’è la Lazio al San Paolo e poi trasferta a San Siro, stavolta contro il Milan di Gattuso. I punti persi al San Paolo (vedi Chievo) ed i risultati non perfetti in quelli che dovrebbero essere dei veri e propri scontri diretti, hanno permesso alla Juventus di allungare in classifica ed hanno reso la vita difficile proprio alla squadra di Ancelotti.

Sarà importante capire anche come alcuni giocatori, ad esempio Allan, risponderanno alle tante voci di mercato che si sono susseguite in questi giorni. A gennaio non si decide il futuro, ma una bella fetta di stagione.

LASCIA UN COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *