KLOPP LIVERPOOL

Klopp dice di aver chiesto scusa, ma il collega dell’Everton lo smentisce: “Non è vero”

Jurgen Klopp ha festeggiato il gol del Liverpool al 96′ contro l’Everton con una corsa sfrenata in campo andando ad abbracciare i suoi calciatori. Il tecnico tedesco a fine gara si è scusato: “Non era nei miei piani, non avevo progettato di correre verso Alisson nel caso in cui avessimo fatto gol. Non ho pensato di fermarmi, non ci sarei riuscito. Non è stato corretto, però ormai è successo – ha spiegato l’allenatore tedesco nel post-partita -. Al fischio finale, però, sono andato da Marco Silva e ho chiesto scusa, gli ho spiegato quanto rispetti il suo lavoro e quello che sta costruendo giornata dopo giornata”.

Il collega dell’Everton Marco Silva, però, non ha sentito nessuna scusa: “Non credo che Klopp avrebbe mai potuto pensare di vincerla così. Hanno avuto fortuna, poi non so come lui abbia esultato o cosa abbia fatto, non l’ho visto onestamente. Quanto alle scuse, a me non sono arrivate: non mi ha detto nulla al riguardo“.

LASCIA UN COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *