SSC Napoli condannato dal Tribunale sui minori di 14 anni gratis allo stadio

Il Tribunale civile di Napoli ha condannato la SSC Napoli a far entrare gratuitamente due minori di 14 anni allo stadio, come la legge stabilisce. Un servizio de Le Iene aveva acceso i riflettori su questa vicenda considerando che molte società di Serie A non ottemperavano agli obblighi di legge. La SSC Napoli ha perso una causa civile iscritta presso la 12esima sezione del Tribunale di Napoli. Era stato l’avvocato Erich Grimaldi, infatti, a portare avanti le ragioni di due bimbi, che avevano sempre pagato biglietto intero pur essendo minori di 14 anni. La politica della società è sempre stata infatti quella di applicare prezzo pieno addirittura a partire dai 5 anni di età.

I giudici hanno stabilito, in modo netto, che la norma di legge non può tra l’altro essere applicata solo a un determinato settore dello stadio, e hanno chiesto alla SSC Napoli di rilasciare ai minori oggetto della causa alcuni biglietti nominativi gratuiti (senza limitazione di posti e per almeno la metà degli eventi della stagione). Una vittoria di Davide contro Golia, che adesso teoricamente apre la possibilità a tutti gli under 14 di far valere questo principio presso le proprie squadre del cuore.

A stabilire l’ingresso gratuito e illimitato per i minori di 14 anni (per metà degli eventi della stagione), in tutti gli impianti sportivi italiani, è una legge del 2007. Questo il servizio de Le Iene.

LASCIA UN COMMENTO

You must be logged in to post a comment.