25082018-napoli-gol-esultanza-milik-allan-www.ilmionapoli.it© Cityspot

Il Napoli non cambia abitudine: dalle 9 rimonte con Sarri alle 2 con Ancelotti

Il Napoli perde il pelo (il gioco di Sarri) ma non il vizio (le rimonte). Verrebbe da dire così dopo queste prime due giornate di campionato. Soltanto l’anno scorso erano state 9 le partite in cui gli azzurri erano riusciti a rimontare e vincere dopo una situazione di svantaggio. Stavolta è accaduto già in due occasioni su due: da 1-0 a 1-2 con la Lazio all’Olimpico (anche l’anno scorso è accaduto due volte contro i biancocelesti) e da 0-2 a 3-2 con il Milan al San Paolo. Una rimonta ciascuna, in casa e fuori. Un anno fa 6 volte a Fuorigrotta e il resto in trasferta.

Queste le 9 rimonte dello scorso anno:

Napoli-Atalanta (2° giornata) da 0-1 a 3-1
Lazio-Napoli (5° giornata) da 1-0 a 1-4
Spal-Napoli (6° giornata) da 1-0 a 2-3
Genoa-Napoli (10° giornata) da 1-0 a 2-3
Napoli-Sampdoria (18° giornata) da 0-1 a 1-1 e da 1-2 a 3-2
Napoli-Bologna (22° giornata) da 0-1 a 3-1
Napoli-Lazio (24° giornata) da 0-1 a 4-1
Napoli-Chievo (31° giornata) da 0-1 a 2-1
Napoli-Udinese (33° giornata) da 0-1 a 1-1 e da 1-2 a 4-2

LASCIA UN COMMENTO

You must be logged in to post a comment.