Parma, annullata la penalizzazione e ridotta la squalifica a Calaiò

Il Parma ha visto in parte accogliere il ricorso per la penalizzazione subita per responsabilità oggettiva. Riduzione della squalifica per Calaiò, che non potrà giocare fino al 31 dicembre.

La Giustizia Sportiva si è pronunciata e ha in parte accolto il ricorso presentato dal Parma, dopo la condanna subita in primo grado. La squadra emiliana aveva subito una penalizzazione di 5 punti, da scontare nel prossimo campionato di Serie A. Il motivo è legato all’ultimo match dello scorso campionato di Serie B, con la presunta combine contro lo Spezia, orchestrata dal tesserato Emanuele Calaiò. Alla luce della memoria difensiva dei legali del Parma, la corte d’appello ha accolto parzialmente il ricorso, annullando la penalizzazione e tramutandola in ammenda di 20mila euro. Calaiò invece vede ridotti i mesi di squalifica, dovendo osservare un periodo di stop fino al 31 dicembre.

LASCIA UN COMMENTO

You must be logged in to post a comment.