Napoli, ecco come giocherà con Ancelotti: tanti spunti dalle parole del tecnico azzurro

Il Napoli è alò secondo giorno di ritiro e tanti si chiedono come sarà la squadra definitiva e come giocherà. A riguardo, Carlo Ancelotti ha offerto molti spunti interessanti.

Il Napoli di Carlo Ancelotti sarà una squadra poliedrica, pronta a variare modulo anche a partita in corso. E’ questo ciò che si estrapola dalle parole in conferenza stampa del neo tecnico azzurro. Ecco le sue parole a riguardo: “Hamsik è sicuramente uno di quei giocatori su cui andremo a lavorare. Sicuramente sarà al posto di Jorginho e secondo me quel ruolo lo può fare in maniera perfetta, anche se abbiamo un giovane come Diawara che ha dato segni di grande solidità. Mertens? Non penso che possa fare l’ala, ma giocare tra le linee dove non ha problemi. Mertens è un attaccante completo. Anche io nutrivo delle perplessità come punta centrale ma poi mi sono ricreduto perché ha fatto 30 gol. Per me può giocare prima punta, seconda punta, dietro le punte e credo che impiegarlo come ala lo limiterebbe. Verdi ha le stesse caratteristiche di Mertens, può giocare tra le linee. In attacco ho la possibilità di variare tanti schemi, anche perché c’è Callejon che è un calciatore formidabile nell’attaccare la profondità. Il modulo? Cos’è il modulo? 4-3-3 o 4-2-3-1? Si può pensare di giocare in entrambe i modi, magari in un modo quando si ha il pallone ed in un altro quando non ce lo abbiamo”.

LASCIA UN COMMENTO

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi richiesti sono contrassegnati *