Ad imageAd image

Bologna, Donadoni: “Non ci scanseremo, daremo il meglio. Sullo Scudetto…”

admin
admin
2 Min di lettura

Roberto Donadoni, allenatore del Bologna, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match contro la Juventus. Queste le sue dichiarazioni: “Il Bologna non si scanserà. Sappiamo chi andremo ad affrontare e cosa c’è in palio ma sarà un motivo per noi per andare a fare bella figura. Non possiamo pensare di andare a prendere uno più dell’altro: dobbiamo essere bravi ad essere stretti, compatti ed aggressivi per provare a riconquistare palla. Se andiamo a Torino come vittima predestinata non vale nemmeno la pena partire da Bologna. Abbiamo di fronte una grande squadra e questo ci deve stimolare. Chiaro che hanno grandi potenzialità, ma noi dobbiamo mettere il meglio che abbiamo”.

Donadoni: “Non siamo tutti al top, ma chi subentra avrà voglia di mettersi in evidenza. Non ci dovrà essere un atteggiamento di sottomissione.

“Destro? Si è allenato 2 giorni con noi e questo è da tenere in considerazione. Il ginocchio reagisce bene ed è fondamentale: è a disposizione ma teniamo conto del periodo di stop che ha avuto. Messaggio dal Napoli? Non ho ricevuto un singolo messaggio. Siamo tutti concentrati su quel che possiamo e dobbiamo fare: la battuta può capitare ma nulla di che. Scudetto? La fatalità ha un grande peso. La Juve ha dato tanta continuità in questi anni: mi ricordo quello che si diceva prima e dopo Juve-Napoli e poi settimana scorsa. Anche con l’Inter la Juve era sopra, poi è stata rimontata e ha rimontato.

Donadoni: “Se hai grandi giocatori si può stravolgere tutto in un amen: magari cambia tutto un calcio d’angolo o una punizione. La Juve sta comunque dimostrando di essere una squadra da battere”.
Condividi questo articolo