Ad imageAd image

Mazzola: “Classifica sincera: Juve prima con merito, Napoli spettacolare ma vincere non è facile”

admin
admin
2 Min di lettura

Sandro Mazzola è tornato a San Siro dove non metteva piede da un pò di anni. Lo ha fatto in occasione della sfida di sabato scorso tra Inter e Juventus. Questo il suo pensiero sugli episodi arbitrali a TuttoSport: “L’arbitro ha commesso errori gravi. Detto ciò, se vinci a cinque minuti dalla fine devi portarla a casa. A quel punto l’Inter aveva vinto, aveva la partita in pugno e l’ha buttata. Gli errori commessi negli ultimi minuti non sono di Orsato, ma di Spalletti e dei suoi”.

Sulla lotta Scudetto dice: “Credo che la classifica sia sincera. La Juventus è meritatamente in testa e se dovesse vincere il campionato lo farebbe con merito. Il Napoli mi piaceva da matti. Mi ha fatto molto divertire con il suo calcio frizzante e spettacolare, però a un certo punto gli azzurri hanno pensato che vincere fosse facile. E invece non lo è mai. Non bastava la vittoria a Torino. La Juventus è stata più concentrata e determinata”.

Mazzola racconta un aneddoto: “Mi ricordo, ai tempi della Grande Inter, quando avevamo cali di tensione dopo i successi nelle grandi partite (tipo il Napoli a Torino), Helenio Herrera ci chiudeva nello spogliatoio e iniziava a dirci: “Noi non siamo i più forti! Noi non abbiamo vinto un bel niente! Se non miglioriamo ci distruggono!”.
Condividi questo articolo