Ad imageAd image

Nuova Italia di Mancini: cambio modulo e spazio per Insigne e Jorginho titolari

admin
admin
1 Min di lettura

La nuova Italia di Roberto Mancini giocherà col 4-3-3 oppure col 4-2-3-1 ed in entrambe i casi ci sarà sicuramente un posto da titolare per Lorenzo Insigne, il calciatore italiano più forte del momento. Il talento di Frattamaggiore è molto stimato dal Mancio (rivedendo in lui delle caratteristiche di quand’era calciatore) per cui non ci sono dubbi sul suo impiego nella prossima Nazionale che punterà agli Europei del 2020. Invece per quanto riguarda Jorginho molto dipenderà dalla scelta del modulo. Ruolo da titolare in caso di 4-3-3 mentre se il nuovo ct dovesse propendere per il 4-2-3-1 in un centrocampo a due l’italo-brasiliano avrebbe maggiori difficoltà. Però resta un modulo in cui comunque potrebbe starci.

Tra le altre novità nella nuova Italia di Mancini ci saranno sicuramente i ritorni in azzurro di Balotelli e Criscito, quest’ultimo allo Zenit proprio insieme al tecnico

Fra i pali, l’eredità di Buffon sarà presa da Donnarumma: dietro di lui Perin, Cragno e Meret. Fra i difensori, oltre a Criscito, ad affiancare i senatori Chiellini e Bonucci dovrebbe esserci spazio per Caldara e Romagnoli. Chance per Darmian, De Sciglio e Spinazzola per quanto riguarda le corsie laterali. A centrocampo troveranno probabilmente spazio i giovani Gagliardini, Barella e Pellegrini. Davanti oltre alla conferma di Chiesa potrebbero essere convocati anche Cutrone e Belotti.

Condividi questo articolo